Salta al contenuto

Contenuto

Anche il Comune di Prignano s.S. aderisce al progetto "Una scelta in Comune", l'iniziativa nazionale che dà la possibilità ai cittadini maggiorenni di dichiarare, al momento del rinnovo della carta d'identità, la propria volontà  di donare organi e tessuti in caso di morte.

L'Amministrazione ha deciso di attuare la recente normativa che consente ai Comuni di raccogliere tale "informazione" allo sportello dell'anagrafe in occasione del rinnovo della carta d'identità e di trasmetterla al Sistema Informativo Trapianti del Ministero della Salute.

La possibilità di esprimere il proprio consenso - od anche il diniego - alla donazione degli organi in occasione del rinnovo della carta d''identità scatterà a Prignano s.s. dal mese di maggio, non appena l'Ufficio Servizi Demografici avrà apportato le modifiche gestionali per registrare la dichiarazione di volontà dei cittadini per poi inviarla telematicamente al Sistema Informativo Trapianti. Nessuna trascrizione sarà effettuata sulla carta d'identità: al cittadino verrà richiesto di esprimersi sottoscrivendo uno specifico modulo,  del quale riceverà copia che non deve accompagnare la carta d'identità.

E' possibile dare il proprio consenso e modificare in qualunque momento la volontà espressa. Sottoscrivendo la dichiarazione di volontà positiva, i familiari non possono opporsi; sottoscrivendo la dichiarazione di volontà negativa non c'è prelievo di organi; se non viene espressa una scelta, il prelievo è consentito solo se i familiari aventi diritto non si oppongono.

per maggiori informazioni:

volantino  della campagna nazionale su donazioni e trapianto organi.

volantino informati, decidi e firma. 

domande e risposte

Ultimo aggiornamento: 09-06-2023, 12:06